Visualizza articoli per tag: archeologia
Venerdì 25 Agosto 2017 15:59

Auditorium di Mecenate

In occasione del nostro ultimo appuntamento dell'anno abbiamo scelto di visitare un luogo davvero straordinario, aperto in esclusiva per il nostro gruppo: il celeberrimo Auditorium di Mecenate, in pieno centro storico. Questo splendido e successtivo ambiente, costituito da una sala semi-sotterranea decorata di affreschi, rappresenta l'unico resto del complesso architettonico appartenente a Mecenate, il celebre statista collaboratore dell'Imperatore Augusto.
Il monumento, tradizionalmente conosciuto come Auditorium di Mecenate, è in realtà un antico ninfeo, ben conservato nel suo complesso. Fu frutto di un ritrovamento di fine ‘800, nell'ambito dei grandi lavori di scavo per la costruzione del quartiere Esquilino, all’indomani della  proclamazione di Roma Capitale. Oggi presenta ancora l'ampia sala con gradinata, che doveva essere parte di un più vasto e lussuoso complesso residenziale fatto costruire da Mecenate.
Scopriremo insieme la storia di questo angolo sconosciuto della Città, meravigliandoci davanti alla sua splendida decorazione pittorica, che ne suggerisce un uso come luogo per riunioni conviviali e culturali, ma tutt'ora incanta e sorprende nella splendida atmosfera delle rovine antiche.

Grazie ad un'apertura speciale, sarà possibile scoprire insieme la splendida e poco nota area sotterranea della Chiesa di Santa Susanna. Antichissimo complesso archeologico venuto alla luce a più riprese a partire da scavi ottocenteschi, l'area è tutt'ora oggetto di moderne indagini archeologiche, volte ad indagarne la storia e lo sviluppo nel tempo. Un’area molto ampia, rimasta a lungo completamente sconosciuta, che ha riservato a più riprese numerose sorprese ed interessanti curiosità a storici e studiosi.
Nell'ambito della visita, ripercorreremo insieme lo sviluppo di questa zona di Roma, dove fu edificata una Chiesa paleocristiana sulle case di Caio e Gabino, zio e padre della martire Susanna.  Avremo modo di scoprire i resti di una diramazione dell’Acquedotto Marcio, ripercorrendo i ritrovamenti di un antico pozzo romano, attraversando preziose pavimentazioni musive e ammirando un’area funeraria e splendidi frammenti decorativi di intonaci dipinti.
Un percorso ricco ed affascinante, capace di emozionare e di farci apprezzare un altro prezioso angolo sconosciuto della nostra Città.

Venerdì 25 Agosto 2017 15:18

Alla scoperta delle Mura di Roma

Attraverso un’appassionante passeggiata alla scoperta delle Mura Aureliane, ci inoltreremo nel tratto che va dalla Porta Latina a Porta San Sebastiano. Conosceremo così la cinta muraria dell’Imperatore Aureliano, che fu realizzata tra 270 e 275 d.C., in un momento della storia di Roma in cui si temevano le invasioni barbariche, al fine di dotare la città di un sistema difensivo adeguato.
Percorreremo insieme il tratto forse meglio conservato, un alto ed imponente muraglione rivolto verso la campagna romana, attraversata dall’importantissima “Regina delle Vie”, l’Appia Antica. Avremo la possibilità di salire fino in cima ad una delle torri, da cui si ammira un panorama autenticamente emozionante, e ripercorreremo insieme i momenti più significativi di questa straordinaria opera difensiva dell’ingegneria antica.

Martedì 24 Gennaio 2017 16:19

Aventino Esoterico

Una passeggiata nel tempo, in uno dei luoghi più incantevoli di Roma, l'Aventino, alla scoperta dei miti e dei luoghi della fondazione dell'Urbe. Verranno raccontate le leggende che avvolgono l'antichissima Basilica di Santa Sabina, le storie della Rocca Savella e di San Domenico, fino a rievocare l'epopea dei Cavalieri Templari che intrecciarono la loro storia con i Cavalieri di Malta. La visita terminerà nella piazza dei Cavalieri di Malta, surreale ed estraniante, carica di riferimenti esoterici, iscritti nella pietra dal grande artista massone Piranesi.

Mercoledì 28 Dicembre 2016 22:32

Il Cimitero Acattolico e la Piramide Cestia

Visiteremo il Cimitero acattolico, posto all'ombra della Piramide Cestia, che ci offrirà la possibilità di scoprire un insolito angolo di Roma. In un’ambientazione davvero unica e suggestiva troveremo numerosi monumenti sepolcrali dei molti stranieri che elessero la città eterna a loro “seconda patria”. Fra pini, cipressi, rose selvatiche e camelie vi riposano personalità importanti e meno di nazionalità inglese, tedesca, americana, scandinava, russa, greca e norvegese. Ci soffermeremo su alcuni interessanti esemplari scultorei e sulle celeberrime tombe di Keats e Shelley, meta di pellegrinaggio di turisti di tutto il mondo. Visiteremo poi con apertura speciale in esclusiva per il nostro gruppo la Piramide Cestia, unico monumento superstite di una edilizia funeraria che, dopo la conquista dell’Egitto nel 31 a.C fu interessata da una vera e propria “moda egittizzante”.  Scopriremo la storia e i segreti di questo meraviglioso monumento accedendo alla sua camera interna.

Mercoledì 28 Dicembre 2016 22:23

Il porto di Traiano

Scopriremo una delle meraviglie ingegneristiche della civiltà romana, lontano dagli ordinari circuiti turistici, il più grande complesso portuale di epoca imperiale mai costruito e meglio conservato. Un sito archeologico che ci farà comprendere come Roma fosse rifornita da tutto il mondo allora conosciuto. Conosceremo inoltre quelli che sono stati i cambiamenti del litorale nel corso dei secoli, parlando di Ostia, Porto e del Porto di Claudio.

Mercoledì 28 Dicembre 2016 22:19

Il Mitreo Barberini

Il mitreo Barberini è una testimonianza preziosa per ricostruire gli elementi cultuali della religione misterica più diffusa a Roma e nell’Impero, che fu diretta concorrente del nascente Cristianesimo. La particolarità del sito archeologico che visiteremo è la splendida decorazione pittorica della parete di fondo, rara testimonianza, giacché la maggior parte delle raffigurazioni di Mitra consistono in rilievi di marmo o terracotta. Ripercorreremo la storia del Mitraismo e attraverso i resti pittorici racconteremo le ipotesi interpretative degli studiosi circa il culto che ha affascinato ed affascina tutt’ora gli appassionati di storia delle religioni.

Mercoledì 28 Dicembre 2016 22:00

La Galleria Borghese

Visita ad un’autentica perla museale del panorama italiano, una galleria unica al mondo per il numero e l'importanza delle opere esposte. Conserva la raccolta costituita inizialmente dal cardinale Scipione Borghese all'inizio del XVII secolo, in seguito arricchita dai suoi successori.
Grandi capolavori pittorici e scultorei di epoche ed artisti molto diversi per un viaggio nell’Arte attraverso bassorilievi antichi, arredi seicenteschi e settecenteschi, affreschi, dipinti di grandi maestri e sculture celeberrime. Sarete immersi nella bellezza pronti a godere della visione di splendidi capolavori da Antonello da Messina a Giovanni Bellini, da Raffaello a Tiziano, da Correggio a Caravaggio oltre alle meravigliose sculture di Gian Lorenzo Bernini e di Antonio Canova.

Conosceremo un piccolo grande gioiello da poco recuperato dopo decenni di restauri, la cosiddetta “Sistina del Medioevo”. Santa Maria Antiqua riportata alla luce solo nel 1900, insieme al cosiddetto Oratorio dei Quaranta Martiri è celebre per il suo straordinario e prezioso apparato pittorico, tra cui la famosa parete “palinsesto” composta da ben sette strati sovrapposti di dipinti che raccontano la storia di oltre quattro secoli di cristianità (dal IV all’VIII secolo). Parleremo del Foro Romano da un punto di vista insolito, del Campo Vaccino e delle trasformazioni che ne occultarono edifici e templi nei secoli. Percorreremo inoltre la straordinaria Rampa Imperiale fatta costruire dall’imperatore Domiziano  come collegamento con la sua sontuosa dimora.

Lunedì 19 Dicembre 2016 18:22

I sotterranei di San Crisogono a Trastevere

I sotterranei di San Crisogono conservano le vestigia di uno dei più antichi tituli sorti nella zona di Trastevere. A inizio ‘900 avvennero le prime scoperte della basilica paleocristiana ed in seguito a campagne di scavo vennero alla luce tesori inaspettati. Esempio di stratificazione urbanistica di estremo interesse, scopriremo cosa si cela nei sotterranei immergendoci letteralmente nella Storia tra antichi lacerti pittorici ed imponenti rovine, per far luce su quella che era la situazione topografica e urbanistica di Trastevere in epoca romana.

Inizio
Prec.
1
Pagina 1 di 3